Sicurezza Informatica

Ogni azienda, qualunque sia la sua dimensione, deve predisporre una strategia per la sicurezza informatica aziendale, costruita in base al business, al mercato di riferimento e alla presenza di database di dati da gestire.
Anche se è impossibile garantire il 100% della sicurezza si possono raggiungere ottimi livelli di sicurezza attraverso l’informazione e l’informatica.
Il primo passo da fare per la sicurezza informatica aziendale è informare, ovvero creare la cultura della sicurezza, cioè condividere con i dipendenti le linee guida, là dove le azioni di formazione, a volte percepite come inutili, vengono fatte per garantire la sicurezza di tutti nel lungo periodo.

Come migliorarla:

1. Le Password
In materia di sicurezza informatica è necessario che le password non contengano informazioni ovvie e, soprattutto, che i dati di accesso non vengano ceduti. Meglio condividere un file con più account diversi che cedere i dati. Infine, uno dei criteri più sicuri per la scelta delle password è la lunghezza: password lunghe 10-12 caratteri sono al sicuro dagli attacchi più comuni.

2. Proteggere il Wi-Fi
La rete WiFi si può proteggere utilizzando l’ultima versione disponibile di meccanismi per l’autenticazione. Occorre poi utilizzare una chiave ben costruita.

3. Installa software di protezione ed effettuare scansioni periodiche
E’ importante utilizzare software che proteggono il tuo PC e di conseguenza la tua azienda. Gli strumenti che puoi utilizzare sono: gli antivirus e gli antispam.

4. Firewall
Il Firewall indica una componente hardware o software che, utilizzando un certo insieme di regole predefinite, permette di filtrare ed eventualmente bloccare tutto il traffico da e verso una qualsiasi rete di computer.
Un firewall agisce quindi come una sorta di dogana che controlla tutto il traffico che proviene sia dall’interno che dall’esterno di una data rete di computer, lasciando passare solo tutto ciò che rispetta determinate regole, ed è per questo molto sicuro e affidabile!

5. Aggiorna con costanza i software installati
Per aumentale la sicurezza informatica online, aggiorna i software installati, sul PC e sui dispositivi mobile, di frequente. Effettuare queste semplici azioni è uno dei consigli principali per migliorare la tua sicurezza informatica.

6. Esegui con regolarità le copie di backup dei dati
Il backup è un processo fondamentale per prevenire la perdita di dati importanti. Il procedimento copia i dati e i file del tuo dispositivo e li salva in un posto sicuro, come un hard disk esterno o un server remoto. Nel caso di guasti macchina o di infezioni di software malevolo puoi fornire al tecnico IT la tua copia di backup.

7. Crittografia dei dischi
Per crittografia si intende quella tecnica che permette di “cifrare” un messaggio rendendolo incomprensibile a tutti fuorchè al suo destinatario.
In generale i due processi principali che vengono applicati in crittografia si dividono in “cifratura” e “codifica”. La cifratura lavora sulle lettere “individuali” di un alfabeto, mentre una codifica lavora ad un livello semantico più elevato, come può essere una parola o una frase.
L’obiettivo è quello di tradurre il linguaggio del testo chiaro in un nuovo “linguaggio” che non può essere compreso o tradotto senza le informazioni supplementari fornite dalla chiave.

Il nuovo regolamento sulla privacy: GDPR
Dal 25 Maggio 2018 le aziende che raccolgono, memorizzano, elaborano informazioni personali di cittadini dell’Unione Europea, dovranno essere conformi alla normativa del Nuovo regolamento privacy e adottare idonee soluzioni di sicurezza informatica.
Per garantire la riservatezza, l’integrità, la disponibilità e la resilienza dei sistemi e dei servizi di elaborazione, previsti dal GDPR si possono adottare misure pratiche, come la crittografia e l’autenticazione a due fattori.

 

Valuta subito il livello di sicurezza del tuo PC ed inizia a lavorare in tutta tranquillità!