Snapchat, per chi lo utilizza bene, può diventare una vetrina social molto efficace, grazie alla quale migliorare la visibilità del brand mostrando i contenuti a un pubblico estremamente targetizzato. Quello che differenzia questa piattaforma da Instagram Stories è senza dubbio la maggior quantità di Millennials, una fetta di pubblico sempre più forte dal punto di vista economico. Per questo motivo è utile considerarlo come vetrina per il brand, cercando di tenere a mente alcuni consigli essenziali per lavorare in maniera efficace. Ecco quali sono.

 

  • Sfrutta la possibilità di mostrare il ‘dietro le quinte’: uno dei consigli più importanti per chi vuole capire come utilizzare al meglio Snapchat per il proprio brand consiste nel non aver paura di mostrare il ‘dietro le quinte’ della propria realtà aziendale. Grazie ai filtri e alle funzionalità del social è possibile farlo in maniera immediata e divertente, puntando sull’efficacia dello storytelling a puntate per incuriosire gli utenti e migliorare la brand reputation.
  • Non dimenticare gli altri social: Snapchat non deve rappresentare l’unico riferimento in una social media strategy efficace. Sulla base di una pianificazione bisogna considerare anche la presenza su altri social, che possono essere utilizzati per spingere i contenuti postati su Snapchat.
  • Non fissarti sui numeri: chi lavora sui social considera i risultati quantitativi un riferimento essenziale. Questo è giusto, ma solo in parte, dal momento che su Snapchat è bene cambiare un po’ approccio, ricordando che la piattaforma rappresenta un contesto che, come già ricordato, permette di lavorare sulla brand reputation e non sul marketing. Questo significa che è consigliabile lavorare in maniera creativa senza pensare ai numeri immediati, ma aspettare che arrivino i risultati dal punto di vista della reputazione.
  • Lavora sull’influencer marketing: grazie alla funzione takeover, Snapchat permette di far utilizzare l’account a un utente. Questo significa che chi decide di dare spazio a questa piattaforma nella propria strategia di brand reputation può farlo sfruttando anche l’influencer marketing. A tal proposito è bene avere alle spalle una strategia e aver coltivato un rapporto di qualità con l’influencer in questione, che deve essere credibile nell’immediato.

Non cercare la perfezione: l’ultimo consiglio per rendere Snapchat una piattaforma di qualità per la brand reputation consiste nel non cercare la perfezione. Questo social è un contesto dove è possibile dare spazio a un quadro spontaneo sulla propria realtà aziendale. Cercare la perfezione a ogni costo è inutile: è meglio puntare sulla varietà per toccare le corde emotive dell’utenza e mettere in primo piano divertimento e immediatezza.

 

 

[adinserter block=”5″]
× Contattaci con WhatsApp?