was successfully added to your cart.

Carrello

PORTA IL TUO NEGOZIO NEL FUTURO SCOPRI COME INTEGRARE E GESTIRE I TUOI CANALI DI VENDITA CON I PRINCIPALI MARKETPLACE ONLINE

Cosa sono i marketplace

I “marketplace” sono siti o piattaforme internet dedicate alla compravendita di un prodotto o di un servizio, connettendo molteplici rivenditori e brand a milioni di potenziali acquirenti.

Tipologie di marketplace

I marketplace si suddividono in due grosse categorie:

  • Verticali: Rivolti alla vendita di in un solo tipo di prodotto o categoria merceologica (ad esempio prodotti per la casa o prodotti informatici). Es: Zalando, Booking…
  • Orizzontali: Rivolti alla vendita di svariati prodotti di molteplici categorie. Es: Amazon, Ebay…

Perchè vendere sui marketplace

Conviene vendere sui marketplace?

I vantaggi

  • -Non si hanno costi iniziali di struttura o di terze parti;
  • -Si è in grado di raggiungere un pubblico vasto e dalle esigenze diverse;
  • -Sono considerati affidabili e sicuri dagli acquirenti;
  • -Hanno tassi di conversione più alti rispetto ai classici ecommerce aziendali;
  • -La scelta e gestione tecnica dei sistemi di pagamento, di spedizione e di assistenza post-vendita può essere affidata al marketplace;
  • -Si possono generare guadagni consistenti anche immediati.

Gli svantaggi:

  • -Il cliente sarà fidelizzato al marketplace ma non necessariamente alla vostra attività;
  • -Costi e commissioni di vendita limiteranno i tuoi guadagni;                             
  • -C’è molta concorrenza.

Vuoi vendere i tuoi prodotti sui marketplace? Ti aiutiamo noi

Le principali modalità per vendere sui marketplace

Esistono tre diverse modalità per vendere sui marketplace:

  1. In qualità di Vendor. In questo caso si è un fornitore diretto del marketplace, che ordina la merce direttamente sulla linea di produzione, ad un prezzo wholesale, e si impegna a distribuirla sul marketplace, gestendo ordini e spedizioni.
  2. In qualità di Seller. In questo caso si può scegliere se spedire in autonomia o per mezzo della logistica del marketplace. Nel primo caso, il Seller ha accesso diretto alla gestione degli ordini e all’organizzazione dell’inventario, mentre nel secondo caso rifornisce periodicamente i prodotti, preparandoli per la logistica. In qualità di seller ci si deve anche occupare dei contenuti digitali, fatturazioni, customer service, resi.
  3. Affidarsi a un Seller specializzato in modalità Direct-to-Consumer (D2C). In questo caso si vende sui marketplace tramite un partner specializzato che detiene la tecnologia, le competenze, i requisiti fiscali e le esperienze necessarie a potenziare al massimo la penetrazione sulle varie piattaforme.

Le principali startegie e consigli per vendere sui marketplace

Come vendere di più sui marketplace? Ecco 4 consigli:

  1. Offri sconti e promozioni sui tuoi prodotti;
  2. Ottimizza e rendi il più complete possibile le descrizioni delle tue schede prodotto,
  3. Migliora il tuo posizionamento sul marketplace grazie all’advertising, alle valutazioni positive dei clienti, ai punteggi e alla rilevanza dei prodotti nelle ricerche.
  4. Individua le keyword con cui i tuoi potenziali clienti cercano i tuoi prodotti facendole comparire il più possibile nelle schede prodotti.

I Principali Marketplace in Italia

  • Amazon: Fondato da Jeff Bezos, è il più famoso marketplace del mondo. Su questa piattaforma puoi vendere e comprare praticamente di tutto. Conta 235 milioni di prodotti, 304 milioni di utenti registrati in oltre 180 Paesi.
  • Ebay: Nato come sito per fare aste a distanza oggi è tra i maggiori marketplace del mondo. Il target di prodotti è incentrato su oggetti particolari o poco diffusi (da collezione, usati, antichi, artigianali …). Ma anche prodotti usati come macchine e moto, venduti sia da privati che da professionisti.
  • AliExpress: Di proprietà di Alibaba, eCommerce B2B per eccellenza, vende di tutto a prezzi bassissimi. Si rivolge sopratutto a piccole imprese e privati.
  • Zalando: Marketplace specializzato nella vendita online di scarpe, vestiti e altri accessori. Creato nel 2008, offre il suo servizio di rivendita in 23 stati in Europa.
  • ManoMano: Marketplace specializzato in bricolage e fai-da-te, edilizia, giardinaggio, decorazione e arredo bagno.
  • Privalia: Marketplace focalizzato sul settore moda si è poi aperto anche a beauty, home & design, tecnologia e food. La particolarità di Privalia è quella di organizzare vendite a tempo limitato, delle sorte di eventi privati online detti Flash Sales, infatti i clienti per poter accedere al sito devono necessariamente essere registrati.
  • Groupon: Azienda operante nel settore dei gruppi d’acquisto che permette ai consumatori iscritti di accedere a offerte giornaliere di buoni sconto utilizzabili presso aziende. Si presenta come un sito web, all’interno del quale gli utenti registrati possono consultare le offerte giornaliere.
  • ePRICE: Specializzato nel settore elettronica ed elettrodomestici e oggetti per la casa, ePrice è un eCommerce in crescita. La grande forza della piattaforma è l’assistenza: un supporto in cui tutor specializzatiaiutano i fornitori ad automatizzare e ottimizzare la gestione del proprio negozio online.
  • IBS: Marketplace italiano, con assortimento di prodotti librari e audiovisivi tra cui libri italiani e inglesi, CD e LP, home video, videogiochi e giocattoli, ebook.
  • Etsy: Marketplace all’interno del quale gli iscritti possono vendere prodotti artigianali oppure oggetti vintage.
  • Asos: Asos è un altro marketplace dedicato al settore moda e abbigliamento ed è leader per brand indipendenti e boutique vintage. La possibilità di vendere anche abiti vintage e gioielli fatti a mano lo distingue dalle altre piattaforme che operano nel settore. Questo perché l’azienda predilige collaborare con piccoli marchi.
  • Wish: Si tratta di una piattaforma molto forte soprattutto per le vendite da mobile. Vi si possono trovare oggetti di ogni tipo a prezzi molto bassi.  Per lo più vende prodotti di nicchia, articoli molto economici, abbigliamento a basso costo, accessori elettronici, gadget e cose bizzarre… I tempi di spedizione di solito sono lunghi, ma gli utenti apprezzano comunque questo marketplace, infatti è in rapida ascesa. 
Rate this post
×