I siti web più visitati del 2016 nel mondo

Tra i siti web più visitati nello scorso anno troviamo nomi famosi e un paio che forse non conoscerete

 Da diversi anni a questa parte, sono sempre i soliti nomi che si contendono la classifica dei dieci siti web più visitati nel mondo. Tra questi, oltre ai giganti occidentali, troviamo anche i due più popolari siti web cinesi e la versione indiana di Google.

Vediamo la classifica.

  1. Al decimo posto troviamo proprio un prodotto cinese: si tratta di QQ.com, un diffusissimo sito di messaggistica istantanea, attualmente il più utilizzato al mondo. Nato a Shenzen nel 1999, è oggi un colosso che conta 800 milioni di visitatori al mese ed è il secondo sito più visitato in Cina.
  2. Nono posto per Twitter, il famoso social network da 140 caratteri nato nel 2006 e diffuso soprattutto negli Stati Uniti. È il più giovane tra i siti web in classifica.
  3. In ottava posizione troviamo la versione indiana di Google, ossia Google.co.in. Naturalmente è il sito web più visitato in India.
  4. Nel 2016 Wikipedia si posiziona settima. La famosissima enciclopedia online, diventata in soli 15 anni (è nata a gennaio 2001) la più grande al mondo, conta oggi oltre 35 milioni di voci tradotte in 280 lingue.
  5. Sesto posto per il più grande Ecommerce del mondo, il gigante Amazon. Nasce nel 1994 come libreria online e ben presto diventa una delle più grandi aziende di commercio elettronico; oggi su Amazon trovate davvero di tutto.
  6. In quinta posizione abbiamo Yahoo, anche lui nato nel 1994. Per diversi anni è stato il motore di ricerca più utilizzato e, sebbene negli anni duemila sia stato nettamente superato da Google, riesce a mantenere un buon posto nella classifica dei siti web più visitati al mondo.
  7. Al quarto posto troviamo un altro nome che potrà sembrarvi sconosciuto: si tratta di Baidu.com ed altro non è che il motore di ricerca più utilizzato in Cina. Inaugurato nel 2000, oggi indicizza oltre 740 milioni di pagine ed è il sito web più popolare tra i cinesi.
  8. Sul più basso gradino del podio troviamo il Social Network più famoso e più diffuso in assoluto, Facebook. Viene fondato dall’ormai celeberrimo Mark Zuckerberg nel febbraio 2004 e oggi ha raggiunto 1,65 miliardi di utenti attivi ogni mese. Vanta una media di 17 minuti e mezzo di permanenza sul sito web e un rimbalzo del 20,43%.
  9. Il secondo posto nel 2016 spetta a Youtube, che scavalca Facebook e si prende la medaglia d’argento dei siti web più visitati al mondo. Di proprietà di Google, viene fondato nel 2005 ed è il luogo dove sicuramente troverete il video che state cercando!
  10. Probabilmente lo avevate già indovinato: la corona, anche quest’anno, spetta a Google, che conta più visite uniche di qualunque altro sito web al mondo. Dal 1997, anno della sua nascita, Google ha avuto una crescita incredibile sia come numero di utenti sia come servizi offerti: Google Maps, Gmail, Google Drive, Android, Google Earth sono solo alcuni degli strumenti che il re dei siti web mette a nostra disposizione.

Poche sorprese, dunque, e la conferma che il motore di ricerca di Mountain View è ancora il sito web più visitato al mondo. Per chi lavora nel web marketing si tratta di un’informazione da tenere presente quando si progettano campagne pubblicitarie o si pianifica una strategia SEO. Google è ancora il metro su cui fare i propri calcoli, il sovrano assoluto tra i siti