Content marketing e testi ottimizzati SEO per le piccole aziende

Nel caso delle piccole aziende, spesso il tempo e le risorse scarseggiano quando si tratta di campagne pubblicitarie e di marketing. Grazie al web, ci sono due strumenti per farsi conoscere che non richiedono budget astronomici e che possono essere gestiti agevolmente con l’aiuto di un professionista: si tratta del content marketing e della SEO, o meglio, dei testi ottimizzati SEO.
Vediamo come sfruttarli al meglio.

 

Content marketing perché fare?

Cominciamo col dire che cosa si intende per content marketing: si tratta di una tecnica di marketing che mira ad acquisire clienti e visibilità attraverso la creazione di contenuti editoriali testuali e visivi; l’obiettivo del content marketing è creare interesse negli utenti per il vostro prodotto o servizio, con il fine di trasformare l’interesse in un acquisto o in una qualsiasi altra forma di conversione. Non si tratta più di sbandierare le potenzialità del vostro prodotto ma di creare una storia intorno ad esso, una storia che incuriosisca, interessi o diverta a seconda della strategia che sceglierete di adottare.
Il bello del content marketing è che non dovete spendere quasi niente per realizzarlo, se non prevedere un budget per avvalervi di un professionista che vi supporti nella progettazione e nella creazione dei contenuti. Potete infatti condividere i vostri contenuti attraverso i social network e il blog aziendale, tutti strumenti a costo zero (o quasi!); inoltre, potete condividere contenuti già esistenti, arricchendoli con qualcosa di vostro o semplicemente con una didascalia accattivante. Ovviamente tutto questo va pianificato e non si costruisce dall’oggi al domani.
I vantaggi di un buon lavoro di content marketing sono notevoli per una piccola o micro azienda che non voglia spendere troppo in pubblicità e marketing.
Aumentare la brand awareness, ovvero rafforzare l’identità del brand.
Aumentare l’engagement degli utenti, grazie alla creazione di contenuti interattivi e informativi che suscitino curiosità e interesse in chi ne fruisce.
– Aumentare la brand loyalty, cioè la fedeltà al vostro brand; questo ha un effetto molto positivo sulle vendite.
– Misurare facilmente i risultati ottenuti, semplicemente attraverso gli insights dei social network e google analytics per il vostro blog o sito web.
Si tratta di molti vantaggi per un’azienda appena nata o una di piccole dimensioni che non può contare sulla pubblicità a pagamento.

Testi ottimizzati SEO perché creare?

Proporre dei testi ottimizzati SEO significa strutturare i vostri contenuti sulla base di alcune regole che Google tiene in considerazione per valutare positivamente o negativamente un sito web. Se avete già pianificato una strategia di content marketing, al momento della stesura dei testi non potete scrivere di getto, dando libero sfogo alla creatività: posto che un contenuto di qualità resta l’elemento più importante, dovete rispettare le regole di Google se volete raggiungere una buona posizione nella SERP.
Scrivere testi ottimizzati SEO non vuol dire infarcire i vostri contenuti di parole chiave o utilizzare tecniche spam. Scrivere testi ottimizzati SEO significa avere un buon contenuto di base, da strutturare e redigere secondo precise regole che lo renderanno interessante per Google, oltre che per gli utenti.

Unire queste due tecniche, a basso costo e ad alto impatto sugli utenti, può significare fare un salto di qualità per una piccola o micro azienda. Si tratta di forme sottili e raffinate di pubblicità, che mirano a creare un rapporto di fiducia e di scambio con i clienti, rinunciando all’approccio tradizionale di vendita.
Per pianificare una buona strategia di content marketing e redigere testi ottimizzati SEO, conviene affidarsi a un’agenzia di fiducia, che sappia intercettare il vostro target e creare contenuti che rispondano alle esigenze dei vostri clienti.

 

Per maggiori informazioni contattaci su; http://www.service-lab.com/